Merlin Enrico – Rizzardi Veniero Bitches Brew. Genesi del capolavoro di Miles Davis

Merlin Enrico – Rizzardi Veniero
Bitches Brew. Genesi del capolavoro di Miles Davis

2009, 318 p., Editore Il Saggiatore

Nel 1959 fu l’uscita discografica di Kind Of Blue, forse Il disco jazz; mentre esattamente dieci anni dopo, nel 1969, venne a sconvolgere nuovamente il mondo musicale Bitches Brew, questa volta con un impatto non solo jazzistico. Sicuramente la differenza tra i due lavori si misura nella diversa accoglienza che ebbero nell’immediato e nel significato che andarono a ricoprire nel lungo periodo: mentre Kind Of Blue venne fulmineamente apprezzato, ratificando una volta di più Davis come artista di punta del jazz, alla sua uscita Bitches Brew sancì il divorzio con la critica e il pubblico puristi; rottura mai più realmente sanata. L’immagine del nostro si scisse in una sorta di doppelgänger: a fianco dell’indimenticabile jazzista prese il sopravvento una icona pop, con la coda di sospetti mai sopiti di “svendita” e di “tradimento commerciale“.