Miraldo Vidal

Miraldo Vidal (all’anagrafe Giuseppe di Cicco) nasce a Torino nel 1976 ma è cittadino del mondo. Per ora Roma sembra averlo stregato e la sua attività si svolge per la maggior parte proprio nella nostra città. Non ti da la possibilità di non accorgerti di lui quando lo ascolti suonare. Di Miraldo musicalmente colpisce la sua grande sensibilità e la sua capacità di riprodurre le emozioni della chitarra dello Swing del grande jazzista tzigano Django Reinhardt (di entia Manouche). Vidal è noto sulla piazza romana anche per l’abilità imprenditoriale di veicolare su Roma i migliori virtuosi del genere. I suoi concerti con il maestro Angelo Debarre fanno storia per gli appassionati romani e non. Nell’ultimo concerto in dicembre all’auditorium le note si inseguivano ritmiche e avvolgenti in un ensemble virtuosistico che raramente si riesce ad ascoltare sui palcoscenici romani.

Miraldo e la sua musica in trio, quartetto, quintetto e nelle più varie formazioni che la sua fantasia produce, non ti inganna. La sua musica è sincera viva anche in brani originali composti da lui ed è comunque contaminata da una sua personale nota creatrice, che pur rimanendo negli stilemi del genere, assomma la particolare emozione del genere “manouche”.

discografia:

Miraldologia

Jazz manouche trio avec Angelo Deabarre

Valse pour mio cavo

Nuages d’Italie